Guglielmo Marconi – il genio che unì il mondo


Programmazione

Con l’attore Dario Turrini, la flautista Simona Bonatti accompagnata al piano da Matteo Matteuzzi.  Una commedia ispirata per farci immergere all’interno dei tempi di Marconi, allo scopo di farci rivivere i giorni e i sogni del grande inventore italiano.

A Marconi si deve lo sviluppo di un efficace sistema di telecomunicazione a distanza via onde radio, ovvero la telegrafia senza fili o radiotelegrafo, che ebbe notevole difusione, la cui evoluzione portò allo sviluppo della radio e della televisione e in generale di tutti i moderni sistemi e metodi di radiocomunicazione che utilizzano le comunicazioni senza fili, e che gli valse il premio Nobel per la fisica nel 1909 condiviso con Carl Ferdinand Braun , “In riconoscimento del suo contributo allo sviluppo della telegrafia senza fili”

 

Quanto Costa?

Offerta Libera

Dove?

Sala B, Viale Felsina 52

Info?

info@fossolo.it